Assalto alla NP Service, pioggia di proiettili al Villaggio Artigiani: 68 bossoli repertati

Un colpo pianificato da tempo e organizzato nei minimi dettagli. Una sola falla nell'organizzazione: l'arrivo di una volante che ha superato il muro di fuoco di un tir in fiamme raggiungendo la sede del tentato assalto in tempo record

I rilievi al villaggio artigiani (Foto D'Agostino)

Un vero e proprio conflitto a fuoco. Sono 68, in totale, i bossoli fino ad ora repertati nei pressi della sede della NP Service di Foggia. Trentotto quelli esplosi dalla polizia, giunta sul posto a meno di quattro minuti dall’allarme scattato in automatico dopo che una parete della sede del villaggio artigiani è stata distrutta con un caterpillar; altri trenta bossoli - questi calibro 7,62 - esplosi invece dai malviventi.

Un colpo pianificato da tempo e organizzato nei minimi dettagli: dalla chiusura delle principali arterie cittadine con camion e altri mezzi pesanti posizionati trasversalmente sulle carreggiate di Viale Fortore, Via Manfredonia, Via Leone XIII e Via Trinitapoli e poi dati alle fiamme, agli ingressi diretti dalla tangenziale e dal casello autostradale disseminati di chiodi a quattro punte che hanno lasciato in panne decine e decine di automobilisti ignari, che si sono ritrovati con tutti i pneumatici forati.

Una sola falla nel piano: l’arrivo sul posto di una volante che ha superato il muro di fuoco di un tir in fiamme e che è riuscita quindi a raggiungere la sede del tentato assalto in tempo record, sorprendendo i malviventi prima che raggiungessero il caveau dell'azienda che si occupa del trasporto di valori al cui interno ci sarebbero più di cinque casseforti.

A mettere in fuga i rapinatori - più di 10 nel complesso, tutti italiani e senza una particolare cadenza dialettale – l’arrivo sul posto di polizia, carabinieri e vigili del fuoco. Vistisi braccati, i membri del commando si sono fatti strada con l’uso delle armi da fuoco per poi fuggire in direzioni diverse lasciando sul posto il caterpillar con il quale sono state distrutte le pareti verticali esterne dell’azienda e il bottino, non ancora quantificato e comunque lasciato intonso.

Nel crollo delle varie pareti dell’azienda (al cui interno c’era un dipendente di guardia, che ha avuto un malore dopo esservi visto crollare il tetto sulla testa) sono state distrutte le telecamere a circuito chiuso che servono la NP Service, ma pare che alcune registrazioni siano state salvate o siano comunque salvabili.

Sull’accaduto sono in corso le indagini degli agenti della squadra mobile di Foggia. Già nel 2009, la NP Service subì un furto da record, quando ignoti svaligiarono le casseforti dell’azienda portando via un ricco bottino pari a 5 milioni di euro. La criminalità alza il tiro e lo fa in grande stile. Dalla questura assicurano: “è la prima volta che un assalto di questo tipo, da film, avviene nel centro cittadino. Colpo sventato solo grazie all'intervento delle forze di polizia”.

Notte da far west a Foggia: il Villaggio Artigiani messo a ferro e fuoco

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 PNEUMATICI FORATI E DECINE DI AUTOMOBILISTI IN PANNE - LANDELLA: "URGE CONFRONTO CON IL MINISTERO DELL'INTERNO"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento