Cronaca Croci / Via Capitanata

Spari al Candelaro, 35enne ferito lascia l'ospedale: si indaga sul movente

Michele Bruno ha lasciato oggi l'ospedale. Al vaglio della squadra mobile la sua versione dei fatti in merito all'agguato di ieri sera. Sul posto repertati 8 bossoli

Ha firmato le dimissioni e ha lasciato l’ospedale questa mattina, il 35enne gambizzato ieri sera, al Rione Candelaro, a Foggia. Le sue condizioni non sono state mai gravi e, dopo una breve medicazione, è stato in grado di lasciare il nosocomio in autonomia, così come era arrivato ieri sera, accompagnato da un conoscente.

Sull’accaduto sono in corso le indagini degli agenti della squadra mobile di Foggia che stanno vagliando la versione dei fatti fornita dalla vittima, Michele Bruno, con precedenti di polizia. Sul posto, i poliziotti hanno repertato otto bossoli, adesso sarà la scientifica a riconoscerne il calibro e l’utilizzo di armi simili in altri fatti di sangue. Gli inquirenti infatti dovranno capire se si è trattato di un agguato legato alla criminalità organizzata o se riconducibile a motivi privati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari al Candelaro, 35enne ferito lascia l'ospedale: si indaga sul movente

FoggiaToday è in caricamento