menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio via Lagonigro: Bruno forse ucciso per problemi di droga

Il 31enne è stato assassinato da 4 colpi di arma da fuoco calibro 7,65 ritrovati nella Lancia Delta. Alcuni testimoni hanno raccontato che Michele Bruno avrebbe trascorso la nottata in giro per i locali

Michele Bruno potrebbe essere stato ucciso per problemi legati alla droga. E’ l’ipotesi avanzata dagli agenti della Squadra Mobile che continuano ad indagare sull’omicidio avvenuto alle prime luci dell’alba di sabato in via Lagonigro.

I colpi ritrovati nella Lancia Delta e sparati all’indirizzo del 31enne sono 4 calibro 7,65. Si fa sempre più concreta l’idea che il suo assassino fosse seduto al fianco della vittima. Alcuni testimoni hanno raccontato che Bruno avrebbe trascorso la nottata in giro per i locali del capoluogo dauno. Poi è arrivata in questura la telefonata anonima di alcuni colpi di arma da fuoco uditi nei pressi del Parco San Felice.

Michele Bruno lavorava e viveva a Civitanova Marche. Trascorreva il fine settimana a Foggia dalla nonna.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento