Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Apricena

Omicidio Radatti: carabinieri sulle tracce dell’assassino

Ci sarebbe un reperto ritenuto di estrema importanza dagli investigatori che potrebbe consentire l’identificazione dell’autore dell’omicidio

Proseguono senza sosta le indagini della Procura e dei carabinieri del Reparto Operativo di Foggia sull’omicidio di Angelo Radatti, l’uomo di 57 anni scomparso la sera del 6 dicembre scorso e rinvenuto cadavere il giorno successivo, all’interno di una Fiat Punto, in un tratturo alla periferia di Poggio Imperiale.

Nei giorni scorsi, nella caserma di Apricena, i militari dell’Arma hanno risentito alcuni testimoni della prima ora e sono state assunte ulteriori informazioni da conoscenti e parenti della vittima.

Intanto i reperti sequestrati sulla scena del delitto sono stati inviati al Reparto Investigazioni Scientifiche di Roma per le analisi di laboratorio. Ci sarebbe un reperto ritenuto di estrema importanza dagli investigatori che potrebbe consentire l’identificazione dell’autore dell’omicidio.

FOTO | Omicidio tra Apricena e Poggio Imperiale: ucciso Angelo Radatti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Radatti: carabinieri sulle tracce dell’assassino

FoggiaToday è in caricamento