Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Ferito con un colpo di pistola al petto e 'abbandonato' in ospedale: indizi nei filmati delle telecamere

Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri, che dovranno fare luce sull'accaduto: allo stato, non è chiaro né dove sia avvenuto il ferimento, né l'arma utilizzata (verosimilmente una pistola), né il contesto

E' ancora mistero sul ferimento del 33enne di San Severo, giunto al pronto soccorso dell'ospedale cittadino con una ferita da arma da fuoco al petto. 

L'uomo, attualmente ricoverato al 'Riuniti' di Foggia non è in pericolo di vita, ma le sue condizioni sono strettamente monitorate dai sanitari. Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri, che dovranno fare luce sull'accaduto: allo stato, non è chiaro né dove sia avvenuto il ferimento, né l'arma utilizzata (verosimilmente una pistola), né il contesto. 

Il giovane è stato accompagnato al pronto soccorso del Masselli Mascia, nella notte tra sabato e domenica, da un soggetto che si è poi dileguato.

Attraverso la visione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza dell'ospedale e dell'intera zona, i militari stanno cercando di individuare il soggetto e poter ricostruire l'accaduto. 

Il ferito è un giovane incensurato, emigrato in Svizzera ma rientrato in città da pochi mesi. Indicazioni utili alle indagini potrebbero giungere direttamente da lui, non appena sarà in grado di confrontarsi con gli investigatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferito con un colpo di pistola al petto e 'abbandonato' in ospedale: indizi nei filmati delle telecamere

FoggiaToday è in caricamento