menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scritta comparsa stanotte davanti al Comune di San Nicandro Garganico

La scritta comparsa stanotte davanti al Comune di San Nicandro Garganico

Tira una brutta aria a San Nicandro Garganico. "Miserabili" davanti al Comune. Il sindaco allibito: "Non ha senso"

Costantino Ciavarella non sa spiegarsi il motivo del gesto. Indiscrezioni circolate nelle ultime ore su presunti avvisi di garanzia ad amministratori tiravano in ballo la vicenza dei buoni spesa falsi. Primo cittadino sui parcheggi a Torre Mileto: "Procedura trasparente"

"Miserabili". È la scritta comparsa questa notte sull'asfalto in corso Garibaldi a San Nicandro Garganico, proprio davanti al portone del Comune. La parola impressa sulla sede stradale con lo spray è stata già rimossa. "Oggi sporgerò denuncia, non so quale sia il motivo e il senso - afferma il sindaco Costantino Ciavarella - Non so a cosa potrebbe essere collegata. Sinceramente, se si riferiscono al discorso dei buoni spesa il Comune è parte lesa in questa fase. Già tempo fa abbiamo fatto una denuncia in merito e aspettiamo che la giustizia faccia il suo corso".

Proprio ieri circolavano insistenti le voci di avvisi di garanzia che avrebbero raggiunto anche amministratori comunali, ma il sindaco Ciavarella non ne sa nulla. "Non lo so e non so neanche chi potrebbero essere le persone coinvolte. Ci sono stati oltre 50 buoni spesa falsificati e il Comune è intervenuto rapidamente nel denunciare la vicenda circa un mese e mezzo fa".

Il medico e primo cittadino tenderebbe a escludere che possa esserci un nesso. "È un atto che va contro l'istituzione in quanto tale, noi siamo parte offesa in questa fase. Ci siamo attivati secondo la normativa e quanto previsto dal decreto del presidente del Consiglio dei ministri. Dal primo momento, ho delegato la Protezione Civile alla distribuzione come l'ufficio Servizi Sociali preposto a questo. La politica ne è esclusa".

Dubita pure che il servizio parcheggio di Torre Mileto, la sua marina, tirato in ballo dai rumors, possa essere oggetto di un'inchiesta. "È stato fatto un affidamento nella trasparenza degli atti. L'anno scorso abbiamo fatto una procedura trasparente per cui il parcheggio, per la prima volta nella storia di San Nicandro, è stata affidato a una ditta esterna, così come per la prima volta è stato usato il sistema del parchimetro".

Il Comune di San Nicandro viene fuori da un momento politico tumultuoso: il sindaco, a fine aprile, aveva certificato la crisi della maggioranza rassegnando le dimissioni, poi è tornato in sella e a fine maggio ha messo su una nuova squadra. "Quella scritta non si può riferire alla nuova giunta - conclude il sindaco Ciavarella - non ha senso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento