Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Mattinata

Sequestrato “Il Porto” di Mattinata, tra gli indagati c’è Eliseo Zanasi

Il presidente della Camera di Commercio è il direttore tecnico della struttura ricadente nel cuore del Parco Nazionale del Gargano. Indagato anche l'amministratore unico, Francesco Paolo Moschella

Questa mattina, a seguito di procedimento penale instaurato presso la Procura della Repubblica di Foggia, i carabinieri del Noe e della sezione di Polizia Giudiziaria del Tribunale del capoluogo dauno hanno dato corso all'esecuzione del decreto di sequestro preventivo della struttura turistico-alberghiera di 70mila metri quadrati e del valore di 24 milioni di euro, "Il Porto " di Mattinata.

Il provvedimento scaturisce da attività investigativa avente oggetto lavori di ristrutturazione e riqualificazione del manufatto edile, a seguito della quale venivano rilevate irregolarità alla normativa edilizio/ambientale inerenti alla realizzazione di opere edili non corrispondenti ai progetti, con permessi a costruire privi della obbligatoria e preventiva autorizzazione paesaggistica dell'ente Parco Nazionale del Gargano, deturpando l'area protetta che le ospita.

Il meccanismo per ottenere dei permessi - fanno sapere dal comando dei carabinieri - in totale sprezzo della normativa vigente e della tutela paesaggistica e naturalistica, era ingegnoso e volutamente capzioso, al fine di rendere difficilissimi, così come lo sono stati, gli accertamenti di liceità.

SEQUESTRO "IL PORTO" DI MATTINATA: IL VIDEO

Il sodalizio criminale tra imprenditori, figure professionali accreditate e soggetti senza scrupoli che ricoprivano incarichi pubblici, ha fatto il resto. Il risultato è stato quello di consentire che uno scorcio bellissimo e internazionalmente invidiato del belvedere di Mattinata fosse deturpato da una struttura turistica alberghiera vastissima nell'estensione e che, nello sventrare il monte sul quale è stato costruito, ha completamente modificato l'orografia del territorio, estirpato per sempre la fauna e la flora locale fatta di macchia mediterranea e piccoli rapaci.

Oltre al direttore dei lavori e a due responsabili dell’ufficio tecnico di Mattinata,  tra i cinque denunciati figurano anche Moschella Francesco Paolo - amministratore unico della società appaltatrice dei lavori “Il Porto Srl” e legale rappresentante della società “Zanasi & Moschella srl”, esecutrice delle opere edili – ed Eliseo Antonio Zanasi, direttore tecnico della società “Zanasi & Moschella srl”, nonché presidente della camera di commercio industria artigianato e agricoltura di foggia;

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrato “Il Porto” di Mattinata, tra gli indagati c’è Eliseo Zanasi

FoggiaToday è in caricamento