rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Incidenti stradali Centro - Piazza Giordano / Via Giacomo Matteotti

Indagini sulla morte di Camilla, un 20enne alla guida dell'auto che sfrecciava su via Matteotti: la fuga dopo la tragedia

Le indagini sull'incidente stradale di via Giacomo Matteotti a Foggia che è costato la vita a Camilla Di Pumpo, avvocatessa 25enne

Si sarebbe costituito il conducente dell’auto che la sera del 26 gennaio, poco dopo le 23.40, mentre era alla guida di una Audi A4 nera con a bordo verosimilmente altri tre soggetti, a una velocità molto sostenuta ha travolto la Fiat Panda rossa guidata da Camilla Di Pumpo, all'intersezione con via Giovanni Urbano nei pressi di una edicola al civico 83 di via Giacomo Matteotti.

Trasportata in ospedale dai sanitari del 118 giunti sul posto a bordo di un’ambulanza pochi minuti dopo il violento impatto, Camilla è deceduta circa un’ora dopo. Per lei non c’è stato nulla da fare. Una telecamera di un'attività commerciale della zona avrebbe ripreso gli istanti successivi all’impatto, con gli occupanti dell’Audi che sarebbero scesi dall’auto, avrebbero raggiunto a piedi il punto esatto della tragedia e sarebbero tornati indietro allontanandosi.

Sulle indagini, così come sulla ricostruzione del sinistro, al momento c’è ancora stretto riserbo da parte degli inquirenti. Ieri pomeriggio il fratello della vittima si era espresso così riferendosi al presunto responsabile dell’accaduto: “...un ragazzino con patente ritirata e con una macchina non autorizzata per la sua età che per fare il gradasso con gli amici ti ha tolto dalle nostre braccia” (continua a leggere).



 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagini sulla morte di Camilla, un 20enne alla guida dell'auto che sfrecciava su via Matteotti: la fuga dopo la tragedia

FoggiaToday è in caricamento