menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente mortale sulla San Severo-San Marco: le vittime stavano festeggiando l'anniversario di matrimonio

Originari della provincia di Avellino, avevano deciso di festeggiare l'evento facendo una gita fuoriporta a bordo di un furgoncino, in compagnia del figlio e della sua famiglia (moglie e figli), rimasti lievemente feriti

Stavano festeggiando il loro anniversario di matrimonio. Un momento di gioia trasformatosi in tragedia. Il drammatico incidente stradale avvenuto ieri sulla San Severo-San Marco è stato fatale per una coppia di coniugi, originari di Torella dei Lombardi, comune in provincia di Avellino. Si tratta di Luciano e Maria Pia Loria, rispettivamente di 71 e 68 anni, che avevano deciso di fare una gita fuoriporta  a bordo di un furgoncino, in compagnia del figlio e della sua famiglia (moglie e tre bambini). 

Le dinamiche dell'incidente sono ancora da accertare, ma dalle prime verifiche appare chiaro che all'origine del terribile impatto ci sia stato il mancato rispetto della precedenza da parte di uno dei due veicoli coinvolti. I familiari delle due vittime, rimasti lievemente feriti, sono stati dimessi insieme a uno degli occupanti dell'altro mezzo. Gli altri quattro feriti sono ancora ricoverati in ospedale in osservazione, ma non sono in pericolo di vita. 

Il cordoglio del sindaco 

"Una mesta notizia ha raggiunto ieri pomeriggio la nostra comunità. Maria Pia e Luciano non sono più tra noi. Attoniti per l'ennesima tragedia di quest'anno terribile ci stringiamo intorno alla famiglia. A loro giungano le condoglianze dell'intera comunità torellese. Seppur in un momento di sconforto non possiamo dimenticare gli altri familiari coinvolti nell'incidente, che non corrono pericolo di vita, a cui auguriamo un presto ritorno a casa", il messaggio di cordoglio di Amado Delli Gatti, sindaco di Torella dei Lombardi. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento