Incidenti stradali Rodi Garganico

Tragico frontale sulla litoranea San Menaio-Rodi Garganico: un morto

L'incidente ha coinvolto un Piaggio Ape e una Fiat 500 che si sono scontrate frontalmente. Il conducente del mezzo a tre ruote, Pietro Voto, è morto carabonizzato

Gravissimo incidente stradale questa mattina, intorno alle 9, sulla litoranea tra San Menaio e Rodi Garganico, nel tratto compreso tra il km 70 e 70,5 della Statale 89 Garganica. Per cause ancora in corso di accertamento, un motocarro Ape con a bordo un pensionato settantenne e una Fiat 500, si sono scontrati frontalmente: il mezzo a tre ruote ha preso fuoco e il conducente, Pietro Voto, pensionato 67enne del posto, è morto carbonizzato dopo esser stato intrappolato.

L'uomo a bordo della Fiat 500, il vicesindaco di Ischitella, è riuscito ad uscire l'abitacolo riportando soltanto ferite lievi. Il tratto interessato è stato interdetto alla circolazione, mentre l traffico deviato sulla viabilità locale, con indicazioni in loco. Sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Vico del Gargano - che indagano per chiarire le cause e la  dinamica dell’incidente - il personale del 118, i vigili del fuoco, le squadre dell’Anas e del Pronto Intervento, al fine di ripristinare la circolazione il prima possibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico frontale sulla litoranea San Menaio-Rodi Garganico: un morto

FoggiaToday è in caricamento