Lacrime di sangue sulle strade del Foggiano: dall'inizio dell'anno una vittima ogni cinque giorni

Da gennaio ad oggi, giorno in cui sulla strada a scorrimento veloce del Gargano ha perso la vita un ragazzo di 28 anni, sono ben 24 le vittime della strada in provincia di Foggia

Incidenti stradali in provincia di Foggia

Due terribili incidenti e quattro vittime a gennaio, in altrettanti sinistri tre morti a febbraio e due a marzo. Addirittura dieci ad aprile e già cinque a maggio. E’ questo il tragico bilancio delle vittime della strada in provincia di Foggia. Sembra una maledizione, troppe le lacrime versate, tantissime famiglie distrutte.

Diverse le cause degli incidenti mortali, a seconda dei casi: dall’alta velocità all’uso del telefonino, dalle pessime condizioni di alcune arterie a momenti di distrazione, fino al mancato utilizzo della cintura di sicurezza. Ci sono poi altri fattori che hanno inciso negativamente sugli accaduti, le coincidenze e la sfortuna, ad esempio. Come nel caso del 28enne deceduto la scorsa notte sulla strada a scorrimento veloce del Gargano.

Strade maledette quelle di Capitanata, strade impregnate di sangue, di disperazione, di silenzi assordanti. Ventiquattro vittime in tutto, una ogni cinque/sei giorni. Una carneficina.

INCIDENTI STRADALI, 4 MORTI IN 7 GIORNI IN CAPITANATA

APRILE 2017, DIECI MORTI IN OTTO TERRIBILI INCIDENTI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento