Travolto da un'auto in curva, vittima non ce la fa e muore in ospedale: si procede per omicidio stradale

Giuseppe Saraceno di Mattinata è deceduto in ospedale. Il giugno scorso, sulla Mattinata-Vieste, era stata travolta da un'auto mentre stava percorrendo la provincia a bordo del suo motociclo

Foto di repertorio

Si sono svolti questa mattina i funerali di Giuseppe Saraceno, l'anziano di Mattinata morto il 21 luglio scorso in seguito alle gravissime lesioni provocate da un terribile incidente stradale avvenuto sulla provinciale 53 che collega Mattinata a Vieste.

E' il 26 giugno e a causa dell'elevata velocità una Fiat Punto invade la corsia opposta e travolge il motociclo con a bordo l'83enne. La vittima viene trasportata presso l'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, ma le sue condizioni appaiono subito preoccupanti. Saraceno resiste per 25 giorni, morirà nel reparto di 'Rianimazione' il 21 luglio tra le lacrime e l'affetto dei familiari. 

La Procura della Repubblica, al fine di accertare le cause del decesso, aveva disposto l'autopsia. La figlia di Saraceno, difesa dall'avvocato Pasquale Stilla, si costituirà parte civile nel procedimento penale, onde accertare le responsabilità sulla morte del padre. Si procede per omicidio stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Aggredita dai vicini per una colonia felina, finisce in ospedale volontaria animalista: "Colpita in faccia con un portachiavi appuntito"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento