Tragedia alle porte di Cerignola: scooter falciato da auto pirata, muore 26enne

La tragedia è avvenuta sotto lo sguardo attonito della fidanzata; fortunatamente, quest'ultima avrebbe riportato ferite non gravi. L'incidente è avvenuto lungo la Strada Rivolese, che collega Cerignola con Manfredonia. Indagano i carabinieri

Il luogo dell'incidente - FOTO R. D'AGOSTINO

Travolto e ucciso da un’auto pirata, mentre era a bordo del suo scooter in compagnia della fidanzata. E’ morto così, poche ore fa, un ragazzo di 26 anni, Francesco Giordano, falciato sulla strada nei pressi di Cerignola.

La tragedia è avvenuta sotto lo sguardo attonito della fidanzata; fortunatamente, quest’ultima avrebbe riportato ferite non gravi. Dalle prime informazioni raccolte, l'incidente è avvenuto lungo la Strada Rivolese, che collega Cerignola con Manfredonia. Lo scooter proveniva dal centro ofantino e - pare - sarebbe stato tamponato e travolto da un’auto che poi non si è fermata a prestare i soccorsi.

Nell’impatto, il motociclo è stato lanciato ad una velocità di circa 150 km/h: il ragazzo indossava il casco, ma fatale è stato impatto con l'asfalto. La ragazza, sotto shock, è stata trasportata all'ospedale ‘Tatarella’ di Cerignola per le cure e gli accertamenti del caso. Sull’accaduto sono in corso le indagini del carabinieri, alla ricerca dell’auto pirata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento