L'ultimo saluto ad Antonio e Aurora, padre e bimba morti in galleria: funerali e lutto cittadino a San Ferdinando

Antonio e Aurora Penza sono morti il 28 luglio in un terribile incidente stradale avvenuto in una galleria di Mattinata. I funerali domani a San Ferdinando di Puglia, sarà anche lutto cittadino

Antonio e Ilaria Penza

Si svolveranno domani pomeriggio presso la parrocchia Sacro Cuore di Gesù di San Ferdinando di Puglia i funerali di Antonio e Aurora Penza, padre e figlia di appena sette mesi morti la mattina del 28 luglio in seguito a un terribile incidente avvenuto presso la galleria 'San Benedetto' della Statale 688 di Mattinata.

Il sindaco Salvatore Puttilli, nell'evidenziare che l'intera comunità è rimasta scossa dalle premature e tragiche scomparse e che il profondo dolore delle famiglie Penza-Laserra è diventato dolore condiviso dall'intera comunità, a partire dalle 16 ha proclamato il lutto cittadino in concomitanza con la celebrazione dei funerali, in segno di rispetto e partecipazione al dolore della famiglia. In questo modo il primo cittadino ha ritenuto doveroso rappresentare alle famiglie la vicinanza e la solidarietà dell'intera cittadinanza.

Durante le esequie verranno sospese tutte le manifestazioni pubbliche e verranno esposte bandiere a mezz'asta nella sede comunale. Il sindaco ha vietato le manifestazioni ludico-ricreative ed ogni comportamento che contrasti con il carattere luttuoso della cerimonia e con il decoro urbano.

Puttilli ha invitato i concittadini, i titolari delle attività commerciali, le organizzazioni politiche, sociali e produttive e le associazioni sportive, ad esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la sospensione delle attività in segno di raccoglimento e rispetto durante i funerali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento