Incidente stradale a Foggia, scontro in via Trinitapoli: tre i feriti, donna in prognosi riservata

Tre le persone rimaste ferite nell'impatto avvenuto tra una Fiat 500 e una Opel Meriva; tra queste, ad avere la peggio è stata la conducente della Meriva, trasportata in pronto soccorso dal 118 e in prognosi riservata

Il luogo dell'incidente

Forse una precedenza mancata alla base dell'incidente stradale avvenuto nella tarda mattinata di oggi, in via Trinitapoli, alla periferia di Foggia.  Tre le persone rimaste ferite nell'impatto avvenuto tra una Fiat 500 e una Opel Meriva; tra queste, ad avere la peggio è stata la conducente della Meriva, trasportata in pronto soccorso dal 118 e in prognosi riservata. Sul posto, due pattuglie della Polizia Locale - una per i rilievi del caso, l'altra per regolare il traffico in zona - e una squadra dei vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia, intervenuti per liberare i feriti dagli abitacoli delle auto e mettere in sicurezza la zona. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Ragazza trovata morta nel bagno della sua stanza: la tragedia nella residenza universitaria Einstein di Milano

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

Torna su
FoggiaToday è in caricamento