Tragedia in Florida, tir investe gruppo di motociclisti: tra le vittime anche harleysta foggiano

Francesco Vitagliano di Sant'Agata di Puglia, titolare del negozio ILuminanti, a Torino, era conosciuto e amato da tutti. Lascia la moglie Antonella e il figlio Gianbattista di 10 anni. Dopo il funerale, le sue spoglie torneranno sui Monti Dauni

Francesco Vitagliano

E' Francesco Vitagliano, 45enne originariro di Sant'Agata di Puglia, una delle vittime dell'incidente stradale avvenuto lo scorso giovedì, 13 giugno, a Ocala, in Florida. L'uomo viaggiava, insieme all'altra vittima e ad un terzo soggetto rimasto illeso, a bordo della sua Harley Davidson sull'autostrada Interstate 75, a sud della città in direzione nord.

Secondo la ricostruzione effettuata dalla polizia statunitense, riportata da TorinoToday.it, i due hanno rallentato a causa di un altro incidente ma una prima moto, secondo i testimoni, è caduta e la seconda l'ha urtata. Un tir che seguiva, infine, ha investito entrambi i motociclisti uccidendoli. Il mezzo pesante era condotto da un 66enne statunitense, che ha raccontato di non avere potuto evitarli. Un terzo motociclista torinese invece è stato mancato ed è riuscito a salvarsi.

L'uomo, 45enne titolare del negozio ILuminanti (illuminazione e domotica), a Torino era conosciuto e amato da tutti. Lascia la moglie Antonella e il figlio Gianbattista di soli dieci anni. Dopo i funerali, Francesco ha chiesto di essere tumulato nel cimitero di Sant'Agata di Puglia, sui Monti Dauni, ritornando alle sue origini. Era un harleysta convinto da sempre. Da qualche anno era solito trascorrere tre settimane negli Stati Uniti per il tradizionale viaggio in moto. "Era un compagnone", lo ricorda sulle colonne di TorinoToday.it chi lo ha conosciuto. "Buono, onesto e operoso, amato e stimato da tutti, lascia sulla terra le tracce luminose delle sue grandi virtù": così lo ricorda l'associazione motociclistica Angeli della Strada di Sant'Agata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento