Ciclista investito in Piazza Giordano, Movimento di Idee: “Garantire sicurezza”

Mario Aiezza: "Anche in occasione dei festeggiamenti per le vittorie conseguite dall'Italia durante questi ultimi europei non sono mancati atti di vero e proprio vandalismo stradale"

L’Associazione “Movimento di Idee” ha diffuso una nota a mezzo stampa in materia di sicurezza stradale, indicando alcune concrete proposte per arginare il pericoloso fenomeno, dopo aver appreso, da alcuni organi di stampa, del ferimento di un ciclista investito da una moto pirata in Piazza Giordano e dopo aver assistito ad atti di vero e proprio vandalismo stradale in occasione dei festeggiamenti per le vittorie conseguite dall’Italia in questi ultimi europei.

“La notizia del ciclista investito a Piazza Giordano da una moto pirata riporta all'attenzione il tema della sicurezza stradale nel capoluogo dauno. Anche in occasione dei festeggiamenti per le vittorie conseguite dall’Italia non sono mancati atti di vero e proprio vandalismo in totale spregio delle norme del codice della strada, con il serio pericolo di cagionare danni ai pedoni ed alle altre auto in transito o in sosta.

L’insostenibilità della situazione impone certamente un intervento deciso da parte dell’amministrazione comunale e delle Forze dell’Ordine, ciascuno secondo i propri ruoli e le proprie competenze.

Certo, la risoluzione della problematica impone anche e soprattutto uno sforzo di civiltà di tutti i cittadini foggiani, i quali troppo spesso, soprattutto nelle ore notturne, utilizzano alcune arterie cittadine come vere e proprie piste da corsa, senza tenere in alcun conto la sicurezza dei pedoni e degli automobilisti che disciplinatamente percorrono quelle stesse vie.

Vista la situazione sopra descritta, allora, riteniamo di avanzare alcune proposte sia in termini di controllo, sia in termini di prevenzione.

Riteniamo che, per arginare il fenomeno dell’alta velocità, che costituisce uno dei fattori principale dei sinistri stradali, possano essere installati in numerose vie della città i rallentatori di velocità, ad effetto ottico, ad effetto acustico, o addirittura nella forma dei dossi artificiali in Via Gramsci, le c.d. tre corsie, Via della Repubblica, Via Conte Appiano, Viale Ofanto, Corso Roma, Corso Giannone.

Riteniamo possa essere opportuno, sempre al fine di aumentare la sicurezza stradale, adottare il cordolo in gomma a delimitazione di tutte le corsie preferenziali di autobus e taxi, come fatto in Corso Cairoli, così da evitare che le dette corsie vengano utilizzate come corsie di sorpasso a discapito della sicurezza dei pedoni e degli automobilisti.

Richiediamo uno concreto ed effettivo sforzo operativo anche al corpo della Polizia Municipale

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento