Lunedì, 20 Settembre 2021
Incidenti stradali San Severo

Violento scontro tra auto sulla A14: ubriaco e senza patente il conducente 20enne responsabile dell'incidente

E' successo in agro di San Severo il 20 febbraio scorso. Uno dei due conducenti era ubriaco e senza patente. Entrambi i guidatori trasportati in ospedale a Termoli. FOTO DI REPERTORIO

FOTO DI REPERTORIO

Un ventenne è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza accertata in seguito ad un incidente stradale avvenuto intorno alle 23 del 20 febbraio scorso sulla A14 in agro di San Severo, in cui sono rimasti feriti i conducenti di due autovetture.

Nella circostanza una pattuglia della sottosezione della polizia stradale di Foggia, durante l’espletamento di un servizio volto alla prevenzione e repressione dei reati in genere, su segnalazione della sala operativa, ha raggiunto il luogo del sinistro e accertato la presenza di due autovetture fortemente danneggiate a seguito di un tamponamento con molti detriti sull’asfalto generati dal violento impatto.

I vigili del fuoco presenti sul posto hanno riferito che i due conducenti erano stati già trasportati presso l’ospedale di Termoli.

Successivamente ai rilievi tecnici, necessari alla ricostruzione della dinamica dell'incidente, venivano poste in essere tutta una serie di attività che consentivano di accertare che il responsabile dell'impatto, un ascolano di 20 anni, si era messo al volante con un tasso alcolemico nel sangue pari ad 1,71 gr/l , senza patente al seguito e su un veicolo non idoneo alla circolazione in quanto già sottoposto a sequestro amministrativo.

Il ragazzo è stato deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di per guida in stato di ebbrezza. Oltre alla responsabilità penale emersa, al medesimo conducente venivano emesse specifiche e consistenti sanzioni amministrative. (FOTO DI REPERTORIO).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violento scontro tra auto sulla A14: ubriaco e senza patente il conducente 20enne responsabile dell'incidente

FoggiaToday è in caricamento