Senza patente, forza posto di blocco ma poi si schianta con la moto contro un vigneto: arrestato

Raggiunto dagli agenti, il giovane ha rifiutato le cure mediche. In commissariato è emerso che il 23enne guidava senza aver mai conseguito la patente e che deteneva una bustina di marijuana di scarso un grammo. Ora è ai domiciliari

Immagine di repertorio

A bordo di una moto di grossa cilindrata, forza l'Alt polizia e scappa, fino a terminare la sua corsa contro il palo di un vigneto. È accaduto lo scorso 19 novembre, a Cerignola, dove gli agenti del commissariato ofantino hanno arrestato un pregiudicato del posto, di 23 anni, per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Più nel dettaglio, intorno alle 3 di notte, gli agenti hanno intercettato un uomo a bordo di una moto di grossa cilindrata che procedeva a forte velocità. Da qui la decisione di procedere ad un controllo. Nonostante le segnalazioni luminose per intimare l’alt polizia, il motociclista continuava la corsa a tutta velocità nell’intento di seminare i poliziotti.

Ma la sua corsa è terminata poco dopo, quando ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro il palo di un vigneto al lato destro della strada. Raggiunto dagli agenti, il giovane ha rifiutato le cure mediche ed è stato quindi accompagnato in commissariato, dove è stato accertato che guidava senza aver mai conseguito la patente e che deteneva una bustina di sostanza tipo marijuana di scarso un grammo. Il 23enne è stato accompagnato presso la propria abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Testimonianza choc, la compagna del 38enne ucciso: "E' stato il bambino". Giornalista costretto a cancellare immagini

Torna su
FoggiaToday è in caricamento