Paura in mare, catamarano con a bordo due persone si ribalta: bagnante allerta i soccorsi, naufraghi tratto in salvo

E' successo ieri nelle acque del Gargano a Vieste. La Sala Operativa della Guardia Costiera, ricevuta la segnalazione da un bagnante, ha immediatamente attivato la “macchina” del soccorso in mare

Il salvataggio e il catamarano in mare

Due diportisti su un piccolo catamarano da spiaggia stavano trascorrendo la giornata in mare, dove soffiava un leggero vento. A un certo punto però, probabilmente per una manovra sbagliata, si è ribaltato e i due non sono più riusciti a raddrizzarlo. 

Ed ecco che il vento e la corrente hanno iniziato ad avere la “gestione” del mezzo allontanandolo sempre più dalla riva. Per fortuna un bagnante ha notato la difficoltà e l’ha segnalata alla Guardia Costiera. 

La Sala Operativa della Guardia Costiera di Vieste, ricevuta la segnalazione, ha immediatamente attivato la “macchina” del soccorso in mare. L’equipaggio della motovedetta SAR CP880 ha raggiunto in breve tempo il natante scuffiato, ha recuperato i due naufraghi, fortunatamente in buone condizioni di salute, ed ha atteso l’arrivo di un mezzo privato che si occupasse del catamarano affinché non venisse pregiudicata la sicurezza della navigazione di altri diportisti.

Le informazioni utili

"Quanto accaduto è opportunità d’informazione per l’utenza: le correnti marine che agiscono lungo questo litorale si muovono costantemente verso sud. Inoltre si rammenta l’utilizzo dei corridoi di lancio alle unità nautiche, per l’atterraggio a riva e la partenza in mare, affinché non occupino la zona di mare riservata esclusivamente alla balneazione, fino a 200 metri dalla riva (ORDINANZA n° 20/2018 – REGOLAMENTO SULLA DISCIPLINA DEL DIPORTO NAUTICO NELL’AMBITO DEL CIRCONDARIO MARITTIMO DI VIESTE). Si coglie l’occasione per ricordare che la partecipazione attiva dei cittadini (anche tramite il numero 1530) alle varie vicissitudini legate al mare risulta essere un ottimo contributo a preservare la vita umana in mare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento