Cronaca

Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

La dinamica dell'accaduto è al vaglio degli inquirenti, che dovranno accertare se l'episodio è riconducibile ad un drammatico incidente oppure ad un estremo gesto. La vittima aveva 50 anni

L'auto recuperata dal mare e i soccorritori acquatici

Shock a Manfredonia, dove nel tardo pomeriggio di oggi 23 maggio 2020 si è verificato un terribile incidente al porto. Una Fiat Punto bianca è precipitata in mare all'altezza del molo di Ponente causando il decesso della donna che era alla guida del mezzo, di 50 anni.

Le operazioni di soccorso sono risultate difficili. Il mezzo inabissato è stato recuperato dal Nucleo Soccorritori acquatici del Vigili del Fuoco di Foggia, con l'ausilio dei pescatori. Sul posto, insieme ai sanitari del 118, gli uomini della capitaneria di porto, i carabinieri, la polizia e i vigili del fuoco. 

Il sospetto che a bordo potesse trovarsi anche un bambino ha richiesto l'intervento del nucleo elicotteristi dei vigili del fuoco di Bari e del nucleo sommozzatori di Taranto. Una prima perlustrazione accurata del fondale avrebbe scongiurato la presenza di altre persone a bordo.

La dinamica dell'accaduto è al vaglio degli inquirenti, che dovranno accertare se l'episodio è ricondubile ad un drammatico incidente oppure ad un estremo gesto.

Le immagini video sul luogo della tragedia

Aggiornato alle 22.05

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

FoggiaToday è in caricamento