Cronaca San Giovanni Rotondo

Tragedia a San Giovanni Rotondo, schiacciato da una lastra di calcestruzzo muore sul colpo operaio: si chiamava Alessandro Rosciano

Per il 47enne non c'è stato nulla da fare: è morto sul colpo. Sul posto, insieme agli operatori del 118, sono intervenuti i carabinieri, incaricati delle indagini del caso, e gli uomini dello Spesal dell'Asl Fg

Tragedia, questa mattina, a San Giovanni Rotondo, dove un operaio di 47 anni è morto in seguito ad un incidente sul lavoro.

Ancora da chiarire la dinamica dell'accaduto: l'uomo, Alessandro Rosciano di Manfredonia, è rimastro schiacciato da una lastra di calcestruzzo, all'interno di un cantiere in Contrada Le Matine.

Per il 47enne non c'è stato nulla da fare: è morto sul colpo. Sul posto, insieme agli operatori del 118, sono intervenuti i carabinieri, incaricati delle indagini del caso, e gli uomini dello Spesal dell'Asl Fg. 

Rosciano, appassionato di ornicoltura, era un allevatore di uccelli conosciuto in tutta Italia: "Il presidente, il consiglio direttivo, i revisori dei conti e tutti i soci dell'Associazione Ornicoltori di Capitanata Federico II, ancora increduli, si associano al dolore che ha colpito la famiglia Rosciano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a San Giovanni Rotondo, schiacciato da una lastra di calcestruzzo muore sul colpo operaio: si chiamava Alessandro Rosciano

FoggiaToday è in caricamento