Cronaca

Incidente Barletta: ripresa circolazione ferroviaria Bari-Foggia

Una persona è stata travolta da un treno all’altezza di un passaggio a livello. Potrebbe trattarsi di suicidio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

E' ripreso alle 15.40 il regolare traffico ferroviario sulla linea Bari-Foggia, sospeso dalle 13.50 nel tratto fra Trani e Barletta per l'investimento di una persona - potrebbe trattarsi di un suicidio - all'altezza del passaggio a livello di via Andria, che era chiuso.

Lo rende noto l'ufficio stampa delle Ferrovie dello Stato. Lo stop alla circolazione si è reso necessario per consentire agli investigatori e all'autorità giudiziaria di eseguire i rilievi di rito.

In atteso del ripristino della piena funzionalità della linea, dalle 14.45 i treni diretti sia a sud sia a nord hanno proceduto a senso unico alternato.

Oltre al treno investitore, il Frecciargento 9354 Lecce-Roma ripartito dopo circa due ore, il blocco della circolazione ferroviaria ha coinvolto l'Intercity 35703 Roma-Bari che ha registrato 100 minuti di ritardo, e sei treni regionali con ritardi medi di 50 minuti. Quattro treni regionali sono stati cancellati.

Trenitalia ha messo a disposizione dei viaggiatori due bus sostitutivi fra Trani, Barletta e Trinitapoli.

(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente Barletta: ripresa circolazione ferroviaria Bari-Foggia

FoggiaToday è in caricamento