Incendiati i locali di 'Sanità Più', i Vigilante ancora nel mirino della malavita: l'atto intimidatorio in via Altamura

Colpiti i locali del centro ristorazione del gruppo. Sul posto, vigili del fuoco e carabinieri, incaricati delle indagini del caso

Il luogo dell'accaduto

'Sanità Più' ancora nel mirino dei malviventi. Un atto incendiario si è verificato la scorsa notte, in danno dei locali del centro ristorazione di via Saverio Altamura, a Foggia.

Secondo le prime informazioni raccolte, una persona a volto coperto avrebbe cosparso di liquido infiammabile la soglia d'ingresso dei locali, per poi appiccarvi il fuoco. Solo il tempestivo intervento dei vigili del fuoco ha evitato il peggio. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri, che stanno verificando la presenza di telecamere utili in zona. Non si tratta del primo atto intimidatorio subito dalla famiglia Vigilante, più volte bersagliata dalla criminalità negli ultimi anni. 

Dietro le bombe ai fratelli Vigilante c'è una strategia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Blitz antidroga nell'alto Tavoliere: una dozzina di arresti e perquisizioni nell'operazione 'Jolly'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento