rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022

Vaccini e pulizia del ghetto di Stornara. Emiliano: “Preso un impegno sulla memoria di Birka e Christian”

L'esito del vertice in Prefettura: "In un secondo momento, con l'aiuto della Regione, verrà fatta una anagrafe delle situazioni simili presenti nel Foggiano, con un programma di insediamento o sistemazione di questi cittadini"

"Abbiamo preso un impegno sulla memoria di Birka e Christian nei confronti di tutti i bambini che sono ospiti di questi campi, che hanno diritto a una vita assolutamente diversa". Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, all'esito del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica convocato in prefettura a Foggia dopo la tragica morte dei due bambini nell'incendio divampato nel campo nomadi alla periferia di Stornara.

"Ho giurato a me stesso - gli ha fatto eco il prefetto Carmine Esposito rivolgendosi ai giornalisti - che questa cosa non si deve mai più verificare".

È stato il governatore a riferire quanto concordato: per prima cosa, saranno effettuati vaccini e tamponi e l'Asl verificherà assieme alla Questura quali sono le condizioni generali dei bambini. Il campo, inoltre, sarà liberato dai rifiuti con il supporto della Regione. "Quando la situazione sarà sotto controllo - ha aggiunto Emiliano - faremo tutta l'anagrafe delle situazioni simili presenti in provincia di Foggia con un programma di insediamento o di sistemazione di questi cittadini che sono cittadini comunitari e hanno il diritto di vivere in qualunque luogo dell'Unione Europea, ottenendo tutti i servizi". Il prefetto Carmine Esposito ha fatto sapere che il censimento è già in corso. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Vaccini e pulizia del ghetto di Stornara. Emiliano: “Preso un impegno sulla memoria di Birka e Christian”

FoggiaToday è in caricamento