rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Stornara

Bambini morti nel campo abusivo di Stornara. Il sindaco: "Avevamo segnalato più volte"

Rocco Calamita, sindaco di Stornara, ha precisato di aver segnalato alle autorità competenti la "situazione drammatica" in cui versava il campo nomadi dove questa mattina hanno perso la vita un bambino di 4 anni e una bambina di due

Con un post sulla sua pagina Facebook il sindaco di Stornara esprime sconcerto per la notizia della morte di due bambini avvenuta nell'insediamento abusivo alla preriferia della cittadina dei Cinque Reali Siti sulla strada per Cerignola. "Difficile trovare le parole per esprimere il dolore mio, dell’intera amministrazione e di tutta la popolazione di Stornara".

Il primo cittadino ha poi aggiunto: "Nè mi dà conforto o lenisce il dolore, il fatto che questa amministrazione avesse in più occasioni segnalato e portato a conoscenza a tutte le autorità competenti la situazione drammatica anche sotto il profilo sanitario del campo rom. Simili eventi non dovrebbero verificarsi, anche perché troppo spesso a pagarne le conseguenze sono gli unici realmente non colpevoli".

Infine l'appello alla politica nazionale, "perché affronti e risolva questo fenomeno tragico che ormai non ha più confini e interessa tanto la nostra comunità, quanto quella foggiana, pugliese, nazionale e internazionale. Vi è l’impegno di questo sindaco e della intera amministrazione comunale a fare quanto possibile per sostenere la famiglia colpita da questo evento. È il momento che le parole lascino spazio ai fatti nella speranza che simili tragedie non abbiano a ripetersi" conclude Rocco Calamita.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambini morti nel campo abusivo di Stornara. Il sindaco: "Avevamo segnalato più volte"

FoggiaToday è in caricamento