San Severo, incendiato il portone di un'abitazione: vittima è il titolare di un bar

Si tratta dell’appartamento di un sanseverese, titolare di un bar cittadino. Sull'accaduto sono in corso le indagini degli agenti del commissariato locale

Immagine di repertorio

E’ quasi certamente un atto intimidatorio, quello registrato nella notte tra venerdì e sabato scorsi, in via Filippo D’Alfonso, a San Severo, dove ignoti hanno dato fuoco al portone di una abitazione. Dalle prime informazioni raccolte, si tratta dell’appartamento di un sanseverese, titolare di un bar cittadino.

Sull’accaduto sono in corso le indagini degli agenti del commissariato locale: ascoltato dalla polizia, la vittima del gesto ha dichiarato di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive. Sul posto, i vigili del fuoco del distaccamento cittadino che hanno spento le fiamme e individuato tracce di liquido infiammabile in zona. Indagini in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta del secondo atto intimidatorio avvenuto nel giro di una settimana, a San Severo: solo pochi giorni fa, un grosso petardo è stato fatto esplodere in vico Curro, nei pressi dell’abitazione di un architetto e funzionario comunale. La deflagrazione ha provocato danni all’ingresso dell’abitazione e tanta paura tra i residenti della zona. I due episodi non sono collegati tra loro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento