rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Peschici brucia! 10 anni fa l'inferno di fuoco e fiamme che fece piangere il Gargano

24 luglio 2007-24 luglio 2017, dieci anni dopo l'incendio che devastò Peschici e provocò la morte di tre persone

Il 24 luglio 2007 a Peschici era una giornata come tutte le altre, in tanti avevano preso d’assalto le spiagge e c’era un’atmosfera fantastica. Si stava così bene che nessuno mai avrebbe immaginato che di lì a poco si sarebbe scatenato un inferno di fuoco e fiamme, un’apocalisse che avrebbe provocato la morte di tre persone, il ferimento di 300 tra turisti e locali, ingenti danni a camping e villaggi turistici, centinaia di ettari di macchia garganica distrutti.

incendio peschici 2007-2

Dalla piana di Kalena alla baia San Nicola, le lingue di fuoco, alimentate da un forte vento e anche dallo scoppio di alcune bombole di gas, travolsero e distrussero tutto. Centinaia di persone in fuga trovarono rifugio in acqua. A trarli in salvo alcuni pescatori e titolari di barche e gommoni accorsi in prossimità di baie, spiagge e calette, oltre che le imbarcazioni della Guardia Costiera, dei carabinieri e della GdF.

Peschici, incendio 24 luglio 2007: tre morti

L’incendio di quel maledetto 24 luglio 2007 provocò la morte di tre peschiciani: per le gravi ustioni riportate perse la vita Domenico De Nittis, 62enne commerciante di olive ritrovato ancora in vita in località Manaccora, e i fratelli Carmela Maria e Romano Fasanella, di 81 e 71 anni, rinvenuti carbonizzati all'esterno di un'autovettura, sulla litoranea in località Calalunga.

incendio peschici-2

Video popolari

VIDEO | Peschici brucia! 10 anni fa l'inferno di fuoco e fiamme che fece piangere il Gargano

FoggiaToday è in caricamento