Incendio tra San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo: in fiamme il Monte Celano

Dopo i primi rilievi gli operatori del Corpo Forestale dello Stato presumono l'origine dolosa. Bruciati circa venti ettari di vegetazione boschiva e macchia mediterranea. Difficili e durature le attività di spegnimento

Incendio Monte Celano

Continua a far danni l’escalation di incendi nel territorio tra San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo. Questo pomeriggio sono andati in fumo circa venti ettari di vegetazione boschiva e macchia mediterranea sul versante tra Monte Celano e Coppa L’Arena, al confine tra i due centri garganici.

L’allerta, scattata poco dopo le 14.30, ha fatto precipitare sul posto gli enti preposti (Regione Puglia – Settore Foreste, Corpo Forestale dello Stato) unitamente a tutte le Associazioni di Volontariato di Protezione Civile di San Marco in Lamis (S.O.S. S.M.27, Arcobaleno e Gruppo Comunale Volontari) e ai Volontari di San Giovanni Rotondo, impegnati nelle operazioni di spegnimento di altri focolai in atto nel comune di San Pio.

Difficili e durature le attività di spegnimento del rogo appiccato in tre punti diversi di una vasta area impervia e poco accessibile con i mezzi antincendio. Gli operatori sono intervenuti a piedi con flabelli e soffiatori lungo il perimetro del fuoco, cercando di ridurre al minimo i danni ambientali ed evitando di fatto danni ai ponti ripetitori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull’origine del rogo sono ancora in atto i rilievi del Corpo Forestale dello Stato, che però presumono l’ipotesi del dolo. Agli sgoccioli della Campagna Antincendio Boschivo, il gruppo di Protezione Civile S.O.S. S.M. 27 di San Marco in Lamis, lancia un appello ai cittadini del luogo, quello di segnalare qualsiasi incendio o anche avvistamento di fumo al 1515 (Corpo Forestale dello Stato), o al 115 (Vigili del Fuoco), oppure al 328.0012112 (Protezione Civile S.O.S. S.M.27).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Coronavirus: 75 casi in provincia di Foggia, in Puglia sono 301 e tre morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento