rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca San Severo

Brucia il 'Gran Ghetto', paura tra i migranti: fiamme distruggono una trentina di baracche

Anche questa volta, le cause dell'incendio sarebbero da attribuire ad un fattore accidentale: non si esclude il possibile malfunzionamento di una stufa. Nel ghetto, al momento, sono presenti circa 500 africani

Ancora un incendio nel 'Gran Ghetto', l'accampamento di fortuna presente nelle campagne tra Rignano Garganico, San Severo e Foggia, nel quale sono presenti, al momento, circa 500 africani.

Le fiamme sono divampate intorno alle 3.30, incenerendo una trentina di baracche fatte di legno, plastica e cartone, e tutto ciò che era presente al loro interno: documenti, abbigliamento, alimenti.
Anche questa volta, come già accaduto in passato, le cause dell'incendio sarebbero da attribuire ad un fattore accidentale: non si esclude il possibile malfunzionamento di una stufa, utilizzata dai migranti per riscaldarsi durante la notte.

Paura anche per l'eplosione in sequenza di alcune bombole di gas presenti nell'accampamento: il rogo, fortunatamente, non ha provocato feriti, nè intossicati. Sul posto è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno spento le fiamme, bonificato e messo in sicurezza la zona; presenti anche alcune pattuglie di polizia e carabinieri.

San Severo, a fuoco il 'Gran Ghetto' | FOTO R. D'AGOSTINO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia il 'Gran Ghetto', paura tra i migranti: fiamme distruggono una trentina di baracche

FoggiaToday è in caricamento