Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca San Giovanni Rotondo / Corso Roma

Brucia escavatore a San Giovanni e Apecar a Candela: gli interventi del 115

Nel primo caso si tratta di un rogo di natura dolosa che ha distrutto un escavatore della 'Sogeco' di Cerignola. A fuoco anche una Apecar custodita in una rimessa di via Iambrenti, a Candela

Escavatore in fiamme a San Giovanni Rotondo, Apecar a fuoco a Candela. Nel primo caso - avvenuto durante la notte - si tratta con molta probabilità di un rogo di natura dolosa che ha distrutto un escavatore della ‘Sogeco’ di Cerignola, presente nel cantiere della nuova sede dell’Asl, in corso Roma a San Giovanni Rotondo.

Sul posto i vigili del fuoco che hanno sedato le fiamme e messo in sicurezza il cantiere della nuova sede dei servizi dipartimentali e territoriali dell’Asl di Foggia Al momento non si esclude che per attivare l’incendio sia stato utilizzato del liquido infiammabile. Sull’accaduto indagano i carabinieri.

Ancora un intervento per gli uomini del 115, questa mattina a Candela, dove – per cause ancora da accertare – un Apecar ha preso improvvisamente fuoco all’interno di una rimessa a livello strada di via Iambrenti. Paura per i residenti della zona, che hanno udito prima una esplosione e poi hanno visto il fumo e le fiamme fuoriuscire dalla rimessa. Sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Deliceto e la polizia municipale del posto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia escavatore a San Giovanni e Apecar a Candela: gli interventi del 115

FoggiaToday è in caricamento