Incendio al Comune di Orta Nova, Calvio: “Non ci faremo intimidire”

Il sindaco: "Forse è stato un atto vandalico o forse i piromani puntavano agli archivi dell'ufficio tecnico". La zona interessata è stata interdetta al pubblico e ai dipendenti

Il Comune di Orta Nova

Incendio nella notte al Comune di Orta Nova. Quasi sicuramente di natura dolosa. Ignoti lo avrebbero appiccato con del liquido incendiario fatto passare attraverso la porta d’ingresso. Fortunatamente le fiamme non hanno raggiunto gli altri uffici. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i carabinieri della città dei cinque reali siti, che indagano sull’episodio.

"Se qualcuno pensa di intimidirci, è bene sappia che l’Amministrazione comunale proseguirà con serenità e fermezza la propria azione avendo come stella polare la legalità e la legittimità degli atti”. Sono state le prime parole del sindaco Iaia Calvio alla notizia dell’atto incendiario.

Il Comune è stato interdetto al pubblico ed ai dipendenti della zona interessata all’incendio a causa delle esalazioni tossiche e della persistenza di odori nauseabondi.

Forse è stato un atto vandalico o forse i piromani puntavano agli archivi dell’ufficio tecnico; in ogni caso l’Amministrazione comunale proseguirà senza tentennamenti lungo la strada intrapresa con il consenso dei cittadini ortesi. Sono certa che le forze sociali e politiche, tutte indistintamente, faranno quadrato attorno all’istituzione cittadina – conclude Iaia Calvio – ergendo una salda barriera democratica a tutela del diritto e della legalità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento