menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Grave atto". Il Prefetto adotta misure di vigilanza per le tre vittime dell'incendio del chiosco a San Severo

Le fiamme hanno danneggiato anche parte della confinante proprietà del Convento. Il Prefetto Grassi: "Un gravissimo atto che ha voluto colpire l’intera comunità sanseverese"

A margine dell’atto incendiario verificatosi ieri al chiosco 'Villando' ubicato nella villa comunale, il sindaco Francesco Miglio ha successivamente appreso direttamente dal guardiano del convento dei frati cappuccini padre Luciano Lotti che le fiamme hanno danneggiato anche parte della confinante proprietà del convento.

“Sono profondamente dispiaciuto ed amareggiato – ha dichiarato il sindaco Miglio - che quello che può ormai considerarsi un vile gesto intimidatorio ai gestori del chiosco, abbia anche interessato la storica proprietà ecclesiastica della famiglia francescana. Esprimo a titolo personale ed a nome dell’intera amministrazione comunale la vicinanza più totale e la grande solidarietà a padre Luciano ed a tutti la famiglia francescana. Nel contempo, ribadisco la condanna più ferma per l’incivile accaduto”.

Intanto, nella giornata di oggi, si è tenuta in Prefettura una riunione di coordinamento tecnico delle forze di polizia, alla quale hanno partecipato anche i rappresentanti dell’Amministrazione e il proprietario dell’attività. “Un gravissimo atto che ha voluto colpire l’intera comunità sanseverese, che ha saputo reagire con determinazione e caparbietà alla prepotenza criminale restando accanto, con le istituzioni tutte, ai commercianti colpiti”, ha commentato il prefetto di Foggia il quale, di intesa con il questore e i comandanti provinciali dell’Arma dei carabinieri e della guardia di finanza, ha disposto adeguate misure di vigilanza nei confronti delle vittime del reato Francesco, Nazario e Valentina.

Sull’episodio procedono incessanti, con il massimo impegno, le attività investigative da parte delle forze di polizia, coordinate dalla Procura della Repubblica di Foggia per la celere individuazione dei responsabili. È stata, altresì, disposta una ulteriore intensificazione dei servizi di controllo del territorio, da parte delle forze di polizia nel territorio di San Severo

Ieri Francesco Miglio aveva lanciato l'iniziativa 'Io resto legale', invitando i cittadini di San Severo a riempire lo spazio antistante al chiosco dato alle fiamme e a lasciare il resto in caso di consumazione. 

In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento