Fiamme nel centro di raccolta rifiuti a Monte Sant'Angelo: distrutti capanno in legno e cassonetti

La scorsa notte, un rogo ha distrutto un capanno in legno e alcuni cassonetti presenti nell'area. Non si esclude, al momento, la natura dolosa dell’incendio

L'incendio della scorsa notte

Brucia (di nuovo) il centro comunale per la raccolta dei rifiuti di Monte Sant’Angelo. La scorsa notte, infatti, un rogo ha distrutto un capanno in legno e alcuni cassonetti presenti nell'area. Non si esclude, al momento, la natura dolosa dell’incendio.

Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri, che stanno verificando la presenza di telecamere utili in zona. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco, che hanno bonificato e messo in sicurezza l'intera zona. Si tratterebbe del terzo episodio incendiario registrato nel centro di raccolta dei rifiuti garganico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento