Lunedì, 20 Settembre 2021

3mila cassoni distrutti e 200mila euro di danni, due bombe e due incendi in un anno a Sgarro: "Non molliamo"

E mentre proseguono le indagini dei carabinieri, che hanno acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza, Matteo Sgarro non ha alcuna intenzione di mollare

La sera del 2 aprile l'esplosione del gabbiotto all'ingresso del magazzino di via Ordona, ieri sera l'incendio di 3000 cassoni per un danno che ammonterebbe a circa 200mila euro.

Non c'è pace per l'azienda 'Natura Dauna' di Matteo Sgarro. Due pesanti atti intimidatori nel giro di tre giorni che si aggiungono agli altri due gravi episodi avvenuti nel 2020 a distanza di 14 giorni

E mentre proseguono le indagini dei carabinieri, che hanno acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza, Matteo Sgarro non ha alcuna intenzione di mollare: "Continueremo a fare quello che abbiamo fatto finora, con più forza perché non saranno questi atti a dissuaderci dai nostri obiettivi. Andremo avanti, speriamo che tutto finisca"

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

3mila cassoni distrutti e 200mila euro di danni, due bombe e due incendi in un anno a Sgarro: "Non molliamo"

FoggiaToday è in caricamento