A fuoco cassonetti in via Capozzi, via Fuiani e Villaggio Artigiani

Tour de force dei Vigili del Fuoco questa notte in centro e in periferia. Decine gli interventi per spegnere i cassonetti in fiamme. Sulla strada per Troia a fuoco anche una stalla: 15 i capi di bestiame morti

Notte di fiamme quella appena trascorsa, a Foggia e nell’hinterland del capoluogo dauno. Le alte temperature responsabili solo in parte. Intenso il lavoro dei Vigili del Fuoco del comando provinciale di Foggia, infatti, per gli incendi in città di cassonetti. Decine gli interventi effettuati  in zone centrali della città come via Capozzi, via Fuiani e il “massacrato” Villaggio degli Artigiani. Lunghe e difficoltose le operazioni di spegnimento: le fiamme, quasi certamente di natura dolosa, sono state alimentate dalla presenza di decine e decine di sacchetti sparsi intorno ai cassonetti, sui marciapiedi e – in alcuni casi - su parte delle carreggiate.

Per diverse ore le squadre dei Vigili del Fuoco, muniti di autopompe, hanno fatto praticamente la spola tra il Comando e le diverse zone cittadine da cui sono partite decine di segnalazioni di residenti spaventati, svegliati nel cuore della notte da fiamme e fumo che – aggiunti alle temperature canicolari - hanno reso praticamente impossibile il sonno notturno.  Duro il commento dell’assessore comunale all’Ambiente, Pasquale Russo: “Prendiamo atto – dice - che ci sono gruppi spontanei o organizzati di cittadini che non hanno a cuore la salute pubblica”.

L’emergenza rifiuti, dunque, non si arresta. Foggiani esasperati, ora temono un’emergenza sanitaria. Già 150 le adesioni pervenute al Comitato Foggia Pulita che in mattinata ha fatto partire un esposto alla Magistratura per denunciare la situazione “di strada” nonché lo stato fallimentare in cui riversano Amica e Dauniambiente. Questa mattina 7 i mezzi al lavoro. Il nuovo side loader acquistato dal Comune (in fase di immatricolazione) sarà disponibile solo dalla prossima settimana mentre è scaduto ieri il bando per acquistare 3 carichi posteriori. Oggi l’apertura delle buste: tra le condizioni fondamentali per l’aggiudicazione, l’immediata disponibilità del mezzo da parte dell’azienda offerente. Mentre si attendono per il fine settimana i 500mila euro della Regione Puglia quale contributo straordinario per superare l’emergenza.
 
Ma è stata una notte di fiamme anche in periferia, sulla strada per Troia. Il fuoco è divampato all’interno di un’azienda agricola, in località Torre Bianca, intorno alle 4.00. Morti una quindicina di capi di bestiame tra ovini e  bovini mentre la stalla in cui gli animali si trovavano è andata completamente distrutta. Gravoso il lavoro degli uomini del 115, in particolare per il drammatico spettacolo a cui hanno dovuto assistere una volta giunti sul posto. Indagini in corso per comprendere l’origine dell’incendio sviluppatosi nell’azienda. Non si esclude un processo di autocombustione della paglia presente nella stalla, innescato probabilmente dalle alte temperature.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento