Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Bovino

"Delinquenti miserabili". La rabbia del sindaco Nunno dopo il grave incendio di Bovino: "Chi ha visto parli!"

L'appello alla collaborazione del primo cittadino: "Non si può restare indifferenti di fronte a questo crimine". In fumo, in località Piana delle Mandrie, 30 ettari di bosco

Le operazioni di spegnimento

"Delinquenti miserabili!". Il sindaco di Bovino sbotta dopo il grave incendio che, nel pomeriggio di ieri, ha incenerito circa 30 ettari di bosco.

"Non è possibile! Miserabili deinquenti da giorni state distruggendo il patrimonio boschivo e naturalistico dei Monti Dauni. Mi auguro di cuore che questi individui, feccia della cosiddetta società civile, vengano al più presto individuati e subiscano pene severe, che ad ogni modo, a poco serviranno se non a rimpiangere uno dei beni più preziosi che il nostro territorio può ancora fregiarsi di avere".

L'incendio, lo ricordiamo, è divampato in agro di Bovino, zona Piana delle Mandrie. Sul posto i vigili del fuoco e i volontari della protezione civile P.A.T.A., nel tempestivo tentativo di arginare e contenere le fiamme. Inoltre sono intervenuti due due mezzi aerei, canadair, per lanci di acqua e liquido ritardante, in una zona non facilmente raggiungibile da terra.

"Ai nostri concittadini - conclude il sindaco - chiedo di non tacere e se qualcuno ha visto qualcosa, vi prego di segnalare e denunciare alle forze dell’ordine! Non si può restare indifferenti di fronte a questo crimine".

VIDEO | A fuoco l'agro di Bovino, maestrale alimenta le fiamme: in fumo 30 ettari di bosco

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Delinquenti miserabili". La rabbia del sindaco Nunno dopo il grave incendio di Bovino: "Chi ha visto parli!"

FoggiaToday è in caricamento