Il giorno dopo l'incendio, la "Foggia che vogliamo" sceglie il bar Saint Honoré: "Molti clienti non nostri per un caffè"

Il giorno dopo l'atto incendiario. "Abbiamo subito il colpo, lo abbiamo percepito ma lavoriamo tranquillamente" ci dice al telefono uno dei due titolari del noto bar Saint Honoré.

Foto da Facebook

La conta dei danni è in corso e sono ancora da quantificare, ma in via Martiri di via Fani dieci dipendenti e Antonio e Giuseppe Grasso, dalle prime luci dell'alba, nonostante l'atto incendiario di ieri sera, lavorano senza sosta. "Abbiamo subito il colpo, lo abbiamo percepito ma lavoriamo tranquillamente" ci dice al telefono uno dei due titolari del noto bar Saint Honoré.

Nel giro di poche ore si è passati dal grave episodio alla reazione che fa be sperare, quella dei foggiani, che questa mattina hanno mostrato la loro solidarietà e vicinanza a dipendenti e titolari semplicemente prendendo un caffè: "Sono venuti anche clienti non nostri, questa è la Foggia che vogliamo, non abbiamo tempo di pensare a loro (il riferimento è a chi ieri sera ha dato fuoco all'ingresso dell'attività)".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Natale è alle porte e in via Martiti di via Fani, si cerca di lasciarsi alle spalle l'accaduto: "Andiamo avanti"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento