rotate-mobile
Cronaca Manfredonia

Riceve encomio dal sindaco, ma gli incendiano l’auto: è successo a Manfredonia

La notte del 7 gennaio è stata incendiata l’auto dell’operatore di Polizia locale, Michele Prencipe. Questa mattina è stato ricevuto in Municipio dal sindaco e dall’assessore al Personale.

Questa mattina Angelo Riccardi e l’assessore al Personale hanno incontrato l’agente di polizia municipale, Matteo Prencipe, al quale la notte del 7 gennaio è stata incendiata l’auto. Il sindaco e Matteo Palumbo hanno manifestato tutta la solidarietà, non solo personale, per il vile attentato. “Grande è la preoccupazione per la solitudine in cui vengono a trovarsi coloro i quali compiono puntualmente il loro dovere per la difesa e l’affermazione della legalità”.

Michele Prencipe fa parte del gruppo di operatori ai quali il sindaco aveva conferito un encomio per “l’impegno quotidiano profuso nell’adempimento, non sempre facile, del compito loro assegnato”, rivelando costanza e diligenza “a tutela della sicurezza stradale” a favore dell’intera cittadinanza. 

Il primo cittadino ha concluso: “Mi auguro che le autorità preposte facciano tutto il possibile per individuare i responsabili del vile gesto, che comunque non costituirà motivo di intimidazione, nei confronti  dell’operatore di Polizia locale che ha alto il senso del dovere e del ruolo che gli è stato affidato.  L’Amministrazione gli conferma la stima e la gratitudine per il suo operato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riceve encomio dal sindaco, ma gli incendiano l’auto: è successo a Manfredonia

FoggiaToday è in caricamento