rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca San Severo / Piazza Aldo Moro

Prima la bomba al cocktail-bar "Al Gatta", poi l'incendio dell'auto: non c'è pace per Natascia Galullo

Resta da capire se l'incendio auto sia una fatalità o un atto collegato in qualche modo con l'attentato dello scorso dicembre. Indagini in corso

Non c'è pace per Natascia Galullo?, la titolare del cocktailbar "Al Gatta", in piazza Aldo Moro, a San Severo. Dopo il pensate atto dinamitardo subìto - la notte tra il 5 e 6 dicembre un potente ordigno fu fatto esplodere ai danni dell'attività - la scorsa notte, ignoti hanno incendiato la sua utilitaria.

Sull'accaduto sono in corso le indagini delle forze dell'ordine che, al momento, non escludono la natura dolosa dell'accaduto. Il cocktailbar, lo ricordiamo, riaprì al pubblico due mesi dopo l'attentato, che danneggiò gli esterni e gli arredi interni del locale, luogo di intrattenimento per molti giovani sanseveresi. Resta da capire se l'incendio auto subìto sia una fatalità o un atto collegato in qualche modo con l'attentato dello scorso dicembre. Indagini in corso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima la bomba al cocktail-bar "Al Gatta", poi l'incendio dell'auto: non c'è pace per Natascia Galullo

FoggiaToday è in caricamento