Cronaca

Incendio auto del sindaco D'Arienzo: denunciato un giovane pregiudicato

Secondo i militari, avrebbe incendiato l'auto del sindaco, dopo un'accesa discussione. Nella serata di ieri si è presentato dai carabinieri con il proprio avvocato per negare ogni responsabilità

Ci sono novità sull'atto intimidatorio nei confronti del sindaco di Monte Sant'Angelo Pierpaolo D'Arienzo, la cui auto è stata data alle fiamme nella giornata di ieri. Un analogo episodio era accaduto solo due giorni prima al dirigente comunale Domenico Rignanese.

Quello che, inizialmente, sembrava una intimidazione di natura malavitosa, potrebbe essere invece una vendetta privata, perpetrata da un pregiudicato del posto, dopo un'accesa discussione avuta con il primo cittadino.

Le indagini dei carabinieri hanno portato quasi subito all'identificazione del giovane come responsabile dell'incendio doloso, malgrado ieri sera, si sia presentato in caserma con il proprio avvocato per negare ogni coinvolgimento. Tuttavia, i militari, hanno denunciato il ragazzo formulando alla procura la richiesta di misura cautelare in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio auto del sindaco D'Arienzo: denunciato un giovane pregiudicato

FoggiaToday è in caricamento