rotate-mobile
Cronaca Orta Nova / Via Trento

Grave intimidazione ad Orta Nova: a fuoco l'auto di un agente di polizia locale

Il fatto è successo ieri sera, in via Trento. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri, che dovranno accertare se l’episodio sia collegato o meno all'attività lavorativa dell’agente

A fuoco l'auto di un agente della polizia locale. La grave intimidazione è avvenuta ieri sera ad Orta Nova; nel mirino, l'utilitaria di un sovrintendente dei vigili urbani in servizio nel paese dei Cinque Reali Siti.

Il fatto è successo in centro, in via Trento, dove l'auto era parcheggiata. Il mezzo è stato completamente distrutto dalle fiamme. Il rogo è stato domato grazie all'intervento di una squadra dei vigili del fuoco, che ha poi bonificato e messo in sicurezza la zona.

Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri, che dovranno accertare se l’episodio sia collegato o meno all’attività lavorativa dell’agente della polizia locale. Nessun dubbio sulla natura dolosa del gesto: secondo indiscrezioni, ad agire sarebbero state due persone con i volti coperti da caschi, che hanno cosparso l’utilitaria di liquido infiammabile prima di appiccare il fuoco.

"Volevamo esprimere la massima solidarietà al vigile Donato Curci per quanto accaduto ieri sera", aggiunge il sindaco Lasorsa. "Infatti nella serata di ieri la sua macchina è stata messa a fuoco da balordi senza scrupoli. A distanza di pochi giorni dall'incontro con il Prefetto, ci ritroviamo a commentare un ulteriore episodio di criminalità".

"L'attacco alle istituzioni da parte di questi criminali si fa sempre più duro attraverso questi atti. Ecco perché non ci stancheremo nel chiedere con forza che lo Stato sia presente in questo territorio in maniera più palese. A Donato diciamo di andare avanti sempre a testa alta e con grande coraggio. Ci ritroverà sempre al proprio fianco", conclude.

"Desidero esprimere profonda vicinanza e viva solidarietà all’agente di Polizia Locale, Donato Curci, oggetto di un vile atto intimidatorio la scorsa notte. Un episodio che lascia sgomenti e che emotivamente mi colpisce profondamente, tanto più perché anche io, in passato, ho subito gravi atti intimidatori. Auguro all’agente di ritrovare serenità assieme alla sua famiglia, sicuramente scossa da questo episodio criminoso che va a minare psicologicamente persone che vengono letteralmente violate nella propria pace quotidiana e nel loro focolare domestico. Così come rimarco con forza che l’Amministrazione comunale di Orta Nova, oltre ad essere al fianco al proprio agente, non intende farsi intimidire in alcun modo e da nessun balordo. Proseguiamo il nostro lavoro con determinazione, per il bene della nostra Città ed esortiamo l’agente Curci a continuare a svolgere il proprio servizio nella consapevolezza che non è solo e fa parte della stragrande maggioranza delle persone perbene della Comunità ortese", ha commentato Paolo Borea, presidente del Consiglio comunale di Orta Nova. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grave intimidazione ad Orta Nova: a fuoco l'auto di un agente di polizia locale

FoggiaToday è in caricamento