Bruciata l'auto di un medico legale dell'Inps, il Prefetto di Foggia riunisce le Forze di Polizia: disposto servizio di vigilanza

Raffaele Grassi ha presieduto questa mattina una riunione di coordinamento tecnico delle Forze di Polizia cui ha partecipato anche la vittima del grave episodio criminoso. Continuano intanto le attività investigative

A seguito dell’incendio dell’autovettura del medico legale della locale sede Inps, Benedetta Di Battista, avvenuto il 30 agosto scorso a Foggia, il Prefetto, Raffaele Grassi, ha presieduto questa mattina una riunione di coordinamento tecnico delle Forze di Polizia cui ha partecipato anche la vittima del grave episodio criminoso. Erano presenti all’incontro anche la dott.ssa Maria Sciarrino e il dott. Antonio Balzano, rispettivamente Direttore regionale e Direttore provinciale dell’Inps, debitamente invitati per la circostanza.

Nell’occasione il Prefetto, dopo aver manifestato la solidarietà e la vicinanza dello Stato al medico, ha disposto nei suoi confronti, d’intesa con i vertici provinciali delle Forze di Polizia, adeguati servizi di vigilanza.

Continuano intanto le attività investigative svolte dalla Polizia di Stato coordinate dalla Procura della Repubblica di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento