Fiamme a Troia: incendiata l'auto di un idraulico, tocchi di 'diavolina' sulle ruote

A bruciare, l'Alfa 147 di un idraulico del posto di 42 anni. Il mezzo è andato distrutto nella parte anteriore. Il rogo è stato spento da una squadra dei vigili del fuoco. Sull'accaduto indagano i carabinieri

Immagine di repertorio

Tocchi di 'diavolina' (accendifuoco per camini e barbecue) sono stati trovati dai vigili del fuoco su entrambe le ruote anteriori di un'Alfa Romeo 147, data alle fiamme la scorsa notte, a Troia.

Il fatto è successo poco dopo l'1, in via Di Vagno. A bruciare, l'Alfa di un idraulico del posto di 42 anni. Il mezzo è andato distrutto nella parte anteriore. Il rogo è stato spento da una squadra dei vigili del fuoco, che ha poi bonificato e messo in sicurezza la zona. 

I successivi accertamenti tecnici hanno acclarato la natura dolosa del gesto. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri: nessuna indicazione utile dalla vittima (riferisce di non aver ricevuto minacce nè ritiene di avere nemici) e, pare, che la zona non sia dotata di telecamere per la videosorveglianza.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento