Incendiata l'auto di un consigliere comunale della Lega: distrutta anche quella del padre, l'incendio a San Nicandro

Due auto in fiamme a San Nicandro Garganico, sono quelle del consigliere comunale della Lega Costantino Sassano e di suo padre. Indagano i carabinieri

Sassano con Salvini e le auto incendiate

Oltre che a San Marco in Lamis, un doppio incendio di auto si è verificato nella notte anche aSan Nicandro Garganico, dove in via Matteotti sono andate a fuoco due auto, rispettivamente del padre e del consigliere comunale di maggioranza, della Lega, Costantino Valentino Sassano.

Il fatto è successo intorno all’1.30: i mezzi danneggiati sono una Suzuki Jimmy e una Daihatzu Rocky. Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri che dovranno accertare l’eventuale collegamento dei due atti incendiari con l’attività politica del Consigliere.

I vigili del fuoco intervenuti per spegnere le fiamme e bonificare la zona non hanno rilevato tracce evidenti di dolo. La zona non é dotata di telecamere per la videosorveglianza. 

Sgomento Daniele Cusmai, consigliere provinciale della Lega foggiana: "Conosciamo benissimo la trasparenza umana di Costantino e la caparbietà dell’azione politica che mette in atto senza scendere mai a compromessi e da tutta la Lega regionale e provinciale arriva la nostra solidarietà per il vile atto ricevuto. Nutriamo fiducia negli organi preposti alle indagini per giungere alla verità e facciamo quadrato attorno al nostro consigliere comunale, consapevoli che da oggi la sua missione politica può solamente avere più forza e passione, senza arretrare di un centimetro come è nel suo stile e nello stile Lega.  A tutto il gruppo consiliare Lega a San Nicandro, guidato dall’assessore e segretario cittadino Antonio Berardi, va la nostra assoluta vicinanza".

Incendio auto sassano-3Incendio auto sassano-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento