San Severo, incendiata l'auto dell'architetto Clemente. Galasso: "Non ci spaventano, andiamo avanti"

Questo il commento di Juri Galasso, segretario generale Fenealuil Foggia, in merito all'attentato a carico dell'imprenditore Giuseppe Clemente

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"È evidente il tentativo di colpire al cuore l'imprenditoria che ha come obiettivo strategico i processi di sviluppo del territorio e cerca costantemente di coniugare tutela dei diritti, legalità e occupazione". Questo il commento di Juri Galasso, segretario generale Fenealuil Foggia, in merito all'attentato a carico dell'imprenditore Giuseppe Clemente.

"Il suo impegno per costruire e concertare nuove pagine importanti per l'economia della Capitanata è punto di riferimento per tutti. Questi vili gesti, ne siamo certi, non spaventano Clemente, come non spaventano le organizzazioni sindacali e datoriali. Andremo avanti con convinzione, sempre al fianco di chi, come Giuseppe Clemente, avrà la forza di dire "no" alla criminalità", conclude il segretario generale FenealUil Foggia.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento