Intensificata la lotta agli incendi sul Gargano, contro i piromani anche le Giacche Verdi

In questi mesi estivi sono ben 131 le associazioni di volontariato, dislocate in tutta la Regione, che svolgono attività di vigilanza sul territorio e supporto operativo nelle azioni di contrasto agli incendi

Giacche Verdi in azione

L'innalzamento previsto delle temperature e l'arrivo dei vacanzieri sul Gargano, hanno indotto le Giacche Verdi, presidio volontario di Protezione Civile, ad intensificare i controlli sul territorio e lotta dura ai piromani di ogni specie, nell'ambito della prevenzione e repressione dei comportamenti colposi, distratti, peggio se dolosi.

Insieme alle Giacche Verdi, anche per il 2013 la Regione Puglia ha riproposto il gemellaggio tra i volontari della Puglia, Emilia Romagna, Friuli, Veneto e l’Ana (associazione nazionale alpina) nel campo di Jacotenente, presidio di Protezione Civile nella Foresta Umbra.

Fino al 12 settembre i volontari delle varie regioni saranno impegnati nella campagna antincendi boschivi (Aib) e insieme alla Protezione Civile pugliese potenzieranno le attività di monitoraggio e di contrasto agli incendi in area garganica. In questi mesi estivi sono ben 131 le associazioni di volontariato, dislocate in tutta la Regione, che svolgono attività di vigilanza sul territorio e supporto operativo nelle azioni di contrasto agli incendi.

Per il quarto anno consecutivo, l'associazione vichese delle Giacche Verdi, partecipa alla campagna nelle settimane assegnate e resta operativa per l'intero arco delle 24 ore per ogni chiamata sul nostro territorio.

Il Corpo Forestale dello Stato rammenta che la combustione sul campo dei residui vegetali configura l'illecito smaltimento di rifiuti, sanzionato penalmente, il divieto assoluto di accendere fuochi sulle spiagge e su arenili e di segnalare ogni illecito o principio d'incendio al numero verde 1515.

La maggiore attenzione e la puntuale presenza dei volontari ha lo scopo di garantire una vacanza tranquilla e la tutela di un territorio ricco di vegetazioni, richiamando l'attenzione di ospiti e cittadini a comportamenti di cautela e vigilanza attiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento