"Basta incendi e fumi tossici", Potenza furioso contro "il malcostume" di alcuni agricoltori: pronta l'ordinanza

Il sindaco di Apricena annuncia duri provvedimenti contro chi non smaltirà entro le prossime 48-72 ore i rifiuti secondo le norme previste: "Questa cattiva abitudine va superare, con le buone o con la forza"

"Sono molto arrabbiato per questi fumi che respiriamo da un po' di tempo. È una pessima abitudine diffusa in tutta la provincia. L'agricoltura è una nostra ricchezza, ma qualcuno non ha capito che il rispetto dell'ambiente viene prima di tutto". 

Così parla Antonio Potenza, sindaco di Apricena, dove la scorsa notte si è verificato l'ennesimo incendio in una campagna. Incendi che generano fumi spesso tossici rendendo l'aria irrespirabile. "Dalle indagini sembra che questa volta non sia stato dato fuoco a materiali plastici, ma solo a piantine di pomodori ormai secche. Ma voglio specificare che, anche per bruciare le stoppie - pratica legale - serve una comunicazione al Comune. Negli ultimi tempi abbiamo già elevato 10 verbali a chi non ha effettuato la comunicazione". 

Potenza rinnova l'invito a smaltire gli altri materiali presso gli impianti autorizzati ("Spesso a costo zero"), "ma purtroppo c'è chi accatasta per lungo tempo i rifiuti che poi vanno a fuoco. Questo non va bene". 

Da qui la decisione di emanare una ordinanza che obbliga gli agricoltori che hanno accatastato rifiuti a smaltirli entro 48-72 ore: "Passato questo tempo procederemo con pesanti multe. Questa abitudine deve finire". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • 25 infermieri contagiati, "un vero e proprio bollettino di guerra". L'ultimo caso registrato a Foggia due giorni fa

  • Uomo sparisce nel nulla: di lui non si hanno più notizie da venerdì, era andato da Peschici a Termoli con un amico

  • Aumentano i contagi a Foggia: vietato bere all'aperto e mascherine obbligatorie tutti i giorni (anche in zona Stazione)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento