E’ allarme incendi auto a Troia, cinque nel giro di una settimana

Tranne in un caso, tutte le auto coinvolte sarebbero state date alle fiamme a ridosso delle abitazioni dei medesimi proprietari. La popolazione chiede una maggiore presenza delle forze dell'ordine

Foto di: Alka

Proseguono gli incendi delle auto a Troia, paese del Subappennino Dauno con poco più di 7mila abitanti. Ieri il quinto presunto e analogo atto di vandalismo nel giro di una settimana.

Tranne in un caso, tutte le auto coinvolte sarebbero state date alle fiamme a ridosso delle abitazioni dei medesimi proprietari.

La popolazione, che unanime chiede una maggiore presenza delle forze dell’ordine, è sconcertata per il reiterarsi dell’increscioso fenomeno. Nella cittadina foggiana non si fa che parlar delle autovetture bruciate e c’è chi teme addirittura che il peggio debba ancora arrivare.

Anastasio Lombardi, dell’agenzia di comunicazione Alka, ricorda come a questo punto sarebbe importante far entrare in funzione le telecamere acquistate dal Comune e installate alcuni mesi fa.

Nel frattempo sono in pochi a credere nell’ipotesi “corto circuiti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento