Auto in fiamme: brucia la 'Megane' di un vigilantes e la 'Punto' di un dipendente comunale

Per entrambi gli episodi è stato  necessario l'intervento dei vigili del fuoco; in corso le indagini dei carabinieri, che stanno verificando la presenza di telecamere utili in zona

Immagine di repertorio

Ancora incendi auto, nella notte, in Capitanata. Altri due episodi sono stati registrati rispettivamente a Cerignola e Manfredonia, dove sono stati dati alle fiamme i mezzi di una guardia giurata e di un dipendente comunale.

A Cerignola, poco dopo le 4.30, in via Napoli, le fiamme hanno interessato la Renault Megane di una guardia giurata del posto. Il mezzo era parcheggiato in strada; le fiamme hanno avvolto e distrutto l'auto, danneggiando in parte anche una Fiat Punto parcheggiata poco distante. A Manfredonia, invece, intorno alla mezzanotte e mezza, in via Barletta, è stata data alle fiamme la Fiat Punto di proprietà di un dipendente comunale del posto.

Per entrambi gli episodi è stato  necessario l'intervento dei vigili del fuoco,  che hanno bonificato e messo in sicurezza le zone interessate dai roghi. Gli uomini del 115 non hanno trovato tracce evidenti di inneschi o liquido infiammabile, benchè non sembrerebbero esserci dubbi sulla natura dolosa. In corso le indagini dei carabinieri, che stanno verificando la presenza di telecamere utili in zona. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento